SCARICA IL DEPLIANT DEI B&B VAL in formato pdf!

BED AND BREAKFAST ALBERO DELLE FARFALLE A FRABOSA SOPRANA
Ecco il link diretto per scaricare una guida rapida ai migliori bed and breakfast della provincia di Cuneo che puoi portare sempre con te!

Abbazie, Santuari e Certose in provincia di Cuneo per un soggiorno in B&B all'insegna del relax

>> mercoledì 11 luglio 2012

La Certosa di Pesio
Ci sono moltissime persone che concepiscono la vacanza come un momento di assoluto riposo ed interruzione dalla routine - spesso frenetica - della vita quotidiana. Di conseguenza, per le loro mete di vacanza scelgono di visitare luoghi come abbazie, santuari e certose, dove è più facile ritrovare ambienti ed atmosfere che evocano pace, silenzio, meditazione e spiritualità, non necessariamente e non solo di tipo religioso. La provincia di Cuneo è particolarmente ricca di abbazie, santuari e certose.Questo blog ha già parlato di Santuari e certose in provincia di Cuneo. Qui cercherò di ampliarne l'elenco abbinandovi comode soluzioni di soggiorno in B&B della Val B&B: oltre 60 Bed and Breakfast siti a Cuneo e in provincia.

Abbazia di Staffarda: L'Abbazia di Santa Maria di Staffarda fu fondata nella prima metà del secolo XII per opera dei Monaci Cistercensi, i quali venuti dalla Francia, trovarono validi aiuti presso i Marchesi di Saluzzo, che avevano il patronato dell'Abbazia e dei Pontefici del tempo. Si trova a circa 10 km da Saluzzo, per cui è possibile soggiornare in un B&B a Saluzzo,  o in un B&B a Barge: B&B Bosco Terrecotte o B&B Dolce Dormire.
Santuario di S.Anna di Vinadio: nell'angolo delle Alpi Marittime tra le valli Stura, Gesso e Tinèe, si apre un'ampia corona di vette gnessistiche, dai fianchi levigati dai ghiacciai nelle antiche ere in balze tondeggianti ed in conche degradanti in cui si raccolgono laghetti pittoreschi. E' possibile soggiornare in un B&B a Gaiola.
La Certosa di PesioLa certosa di Santa Maria in Valle Pesio o semplicemente certosa di Pesio è un edificio religioso del comune piemontese di Chiusa di Pesio, in provincia di Cuneo. Il complesso è posizionato a 859 metri sul livello del mare e dista circa 10 chilometri dal centro di Chiusa. E' uno dei monumenti storici più interessanti e più insigni di quella sezione di Alpi Marittime che dallo spaccato dell'alto corso del Tanaro va al Col di Tenda e forma propriamente le Alpi Liguri, il cui punto dominante è l'erta cima del Marguareis (m. 2651), definito a ragione, per la configurazione della sua massiccia e nuda parete nord, "le Dolomiti del Piemonte". Scegliete in questo caso un B&B a Chiusa Pesio
Chiesa di San Dalmazzo: un viaggio nella storia della Chiesa di San Dalmazzo e della sua Abbazia e sulle attività e iniziative della Parrocchia di San Dalmazzo. In epoca carolingia l’abbazia divenne cerniera importante nel collegamento tra Provenza e Italia e toccò alti livelli di cultura, come testimoniano alcuni codici dispersi da Montecassino a Parigi, che ora si considerano in modo nuovo. L’abbazia decadde nella generale crisi politica, sociale e religiosa nel X secolo.Il notevole ampliamento del presbiterio e della sottostante cripta, ancora riconducibile al secolo XI, si rese probabilmente necessario per l’aumento del numero dei monaci nella ripresa religiosa dopo il Mille. E' possibile soggiornare in un B&B a Borgo San Dalmazzo.
Santuario Madonna dei Boschi: Sorta inizialmente in mezzo ad un vasto bosco, da cui prese il nome di Santa Maria del Bosco, la cappella fu riferimento per i contadini della zona, per diventare ora qualificante elemento del vasto parco per attività di aggregazione sociale sorto alla periferia di BovesChi entra per la prima volta in questo Santuario ha quasi l'impressione di entrare in una pinacoteca, tanta è la ricchezza di pitture ad affresco, che ha pochi eguali nel basso Piemonte e in particolare nella zona di Cuneo. Potete scegliere uno dei  6 B&B a Boves dell'Associazione Val B&B.
Santuario di Vicoforte: il Santuario-Basilica della "Madonna Santissima del Mondovì a Vico" come è stato chiamato nelle antiche carte, o della "Regina Montis Regalis" come venne denominato dopo la prima solenne incoronazione dell'immagine avvenuta nell'anno 1682, è innanzitutto un interessante e vivo centro religioso che testimonia una storia mai interrotta di benevolenza da parte della Madre del Signore e di fiducia e devozione da parte di un popolo credente. L’origine della devozione alla Vergine Santissima venerata nella valle d’Ermena presso Vicoforte, sotto il titolo di “Regina Montis Regalis”, risale alla fine del sec. XVI. Si sviluppò attorno ad un pilone, che poi venne circondato e coronato dal grandioso Santuario. Secondo la tradizione, lo sparo di un cacciatore che inavvertitamente colpiva l’Immagine del Pilone, ormai dimenticato e coperto di cespugli, circa gli anni 1590-92, riaccese la devozione mariana nella valle d’Ermena e attirò le prime folle di fedeli. Potete soggiornare in un B&B a Vicoforte oppure a Mondovì: B&B Lo Studiò o Cascina Bringin.
Santuario di San Costanzo al Monte: L'edificio attuale risale ad epoche diverse. La costruzione di una prima chiesa in pietra, quella a levante, insieme alla sottostante cripta, è del 1190 circa. La suggestiva cripta riproduce esattamente la pianta della chiesa superiore, dove la parte più interessante è quella romanica. Un'ulteriore parziale ricostruzione con relativo ampliamento avvenne ne XIII secolo e, di nuovo, intorno al XVII quando fu eretta l'attuale facciata. Nel 1771 il campanile romanico fu abbatuto perchè pericolante e non più ricostruito, sul moncone si eresse un semplice campaniletto a vela. Scegliete pure un B&B a Dronero: Il Picco B&B o Praveja B&B.

Altri luoghi suggestivi sono senz'altro costituiti dalle fortezze dalle rocche e dai castelli presenti in provincia di Cuneo, di cui ho già parlato nell'articolo Week end alla scoperta dei castelli della provincia di Cuneo.
Bookmark and Share

0 commenti:

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP