SCARICA IL DEPLIANT DEI B&B VAL in formato pdf!

BED AND BREAKFAST ALBERO DELLE FARFALLE A FRABOSA SOPRANA
Ecco il link diretto per scaricare una guida rapida ai migliori bed and breakfast della provincia di Cuneo che puoi portare sempre con te!

Da giovedì 2 Aprile a domenica 7 Giugno MODA FUTURISTA: TEMPERE E DISEGNI DI GIACOMO BALLA

>> venerdì 1 maggio 2015

Fino a domenica 7 Giugno la città di Caraglio in provincia di Cuneo  ospita la mostra MODA FUTURISTA: TEMPERE E DISEGNI DI GIACOMO BALLA
La Fondazione Filatoio Rosso di Caraglio rende omaggio a Giacomo Balla con una mostra che riunisce una quarantina di significativi progetti, provenienti da Casa Balla a Roma e oggi in un’unica importante collezione privata, realizzati da Balla tra il 1916 e il 1935 per stoffe, ricami, foulards, sciarpe, cuscini e tappeti, per lo più a tempera su carta, nel suo inconfondibile stile caleidoscopico.
Soluzioni per dormire nelle vicinanze di Caraglio: le belle cittadine di Dronero o di Cervasca presso un B and B Val B&B - Valorizzazione e accoglienza locale.
Seppur l 'intensa e prolifica attività di Giacomo Balla si sia svolta principalmente a Roma, dove si trasferisce nel 1895 e dove morirà nel 1958, è nella natia Torino che muove i primi passi nel campo dell 'arte, dove studia prospettiva, anatomia e composizione geometrica presso l 'Accademia Albertina. Tra le opere esposte, spicca la serie di 28 progetti per foulard o per piastrelle dipinti a tempera, rappresentative del decorativismo cromatico astratto tipico del giocoso universo balliano. Lo scenario della mostra è il Filatoio Rosso di Caraglio, il più antico setificio rimasto in Europa, tra i pochi in Italia a essere stato recuperato con finalità museali. Edificato tra il 1676-'78 fu fabbrica di filati di seta fino alla metà degli anni '30 del '900 e convertito successivamente in caserma tra il '39 e il '43. Dopo un lungo periodo di decadenza e di assenza di manutenzione, nel 1999 nacque un Comitato, oggi Fondazione, per la tutela e, nello stesso anno il Comune di Caraglio fu in condizione di acquisirlo. Con contributi europei e regionali fu restaurato e adibito a museo. Oggi l'antico fabbricato accoglie, oltre a un polo espositivo che da anni ospita apprezzate mostre temporanee d'arte, il permanente 'Museo del Setificio Piemontese' per tramandare come tra '600 e '700 il Piemonte diventò leader nella produzione di filati di seta esportati in tutta Europa.
Curata da Andreina d’Agliano e da Carla Cerutti, la mostra sarà aperta dal 2 aprile al 7 giugno, nelle antiche sale del Filatoio Rosso, già in passato teatro di eventi collegati alla moda e alla seta nella storia e nel presente.
Link: Info orari e biglietti - Info Filatoio Caraglio


Bookmark and Share

0 commenti:

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP