SCARICA IL DEPLIANT DEI B&B VAL in formato pdf!

BED AND BREAKFAST ALBERO DELLE FARFALLE A FRABOSA SOPRANA
Ecco il link diretto per scaricare una guida rapida ai migliori bed and breakfast della provincia di Cuneo che puoi portare sempre con te!

Le grotte in provincia di Cuneo

>> venerdì 7 febbraio 2014

L'esteso territorio della provincia di Cuneo, conosciuta come la “Granda,” conta su un patrimonio geo-morfologico di grande valore per la varietà e unicità di situazioni e fenomeni: nei suoi 6.902 chilometri quadrati di superficie si concentrano montagne di origine marina, colline fossilifere, rocce vulcaniche, sculture naturali e fenomeni di erosione, grotte e formazioni carsiche, sorgenti idrotermali. Tale patrimonio offre oggi molti spunti di interesse culturale, scientifico e turistico. In questo articolo vi forniamo le informazioni essenziali sulle grotte in provincia di Cuneo aperte durante la stagione invernale. Una gita in grotta è un'esperienza fantastica per capire come ci sia "vita sotto le nostre scarpe" anche in ambienti che, solo apparentemente, appaiono immutabili. La temperatura all'interno di queste grotte si aggira attorno ai 9 - 10 gradi centigradi e pertanto per visitarle anche d'inverno occorre munirsi di una semplice giacca invernale sportiva e di calzature antiscivolo.

La Grotta di Bossea si apre in Val Corsaglia, nel Comune di Frabosa Soprana, a 836 m di quota, e si può annoverare fra le più belle ed importanti d’Italia. Si tratta di un'area protetta gestita nell'ambito del Parco Naturale del Marguareis. È caratterizzata dai: grandiose dimensioni ambientali, con vaste panoramiche su paesaggi pittoreschi e scoscesi; grande ricchezza di acque correnti e precipizi; alto valore scientifico e naturalistico. È suddivisa convenzionalmente in una zona inferiore caratterizzata da imponenti dimensioni e in una zona superiore costituita essenzialmente da un complesso di strette gallerie sviluppate su piani sovrapposti. Le due parti della cavità sono separate dalla cascata del Lago d’Ernestina. Esplorata nel 1850 da un gruppo di valligiani guidati da Domenico Mora, venne aperta al pubblico (per prima in Italia) il 2 agosto 1874. 
Dal 1969 è sede di una stazione scientifica del Gruppo Speleologico Alpi Marittime del C.A.I. di Cuneo che studia i fenomeni anche biologici tutt’ora in atto nella cavità. Bossea infatti annovera ben 57 specie di animali cavernicoli, di cui 10 endemiche, e grande interesse riveste il materiale paleontologico rivelato da scavi condotti per alcuni decenni a partire dal 1865. Con parte del materiale è stato ricostruito uno scheletro completo di Ursus Spelaeus, esposto nella Sala del Tempio. In grotta vi è una temperatura costante, tutto l’anno, di 9°C: si consiglia, pertanto, di affrontare l’escursione con abbigliamento adeguato (scarpe antiscivolo e maglione o giacca sportiva). 
Apertura e orari delle visite guidate: Giorni feriali (dal lunedì al sabato compreso) - partenze alle ore: 10.00-11.30-15.00-16.30 Giorni festivi - partenze alle ore: 10.00-11.30-14.30-16.00-17.30 È possibile la visita per gruppi di almeno 2 persone. Tariffe (in vigore dal 1° agosto 2011) - Individuali € 11,00 - Comitive minimo 25 persone: € 9,00 e 1 gratuità ogni 25 persone paganti - Scolaresche € 5,00 e 1 accompagnatore gratuito ogni 15 ragazzi paganti - Bambini in eta' compresa tra 3 e 10 anni: € 8,00 Per informazioni e prenotazioni: Grotta di Bossea - Loc. Bossea 10 – 12082 Frabosa Soprana tel e fax +39.0174.349240 - cell.+39.345.1282581 nifargus(at)libero.it www.grottadibossea.com
DOVE DORMIRE: nel B&B Le Munie a Frabosa Sottana, oppure presso la  La Pineta di Flipper a Frabosa Soprana.

Le Grotte del Caudano nel comune di Frabosa Sottana offrono invece oltre 3 km di gallerie a 4 piani sovrapposti dove rimangono i resti degli animali vissuti migliaia di anni fa, come il preistorico orso delle caverne. Oggi è abitata da altri animali, ad esempio i pipistrelli. Si consiglia l'uso di scarpe antiscivolo e di una giacca poiché la temperatura interna è costante e si aggira sui 9°C. Apertura e visite guidate: Le grotte sono aperte di sabato, domenica e nei giorni festivi durante tutto l'anno (escluso il 25/12). In Agosto e nelle vacanze natalizie e pasquali sono aperte tutti i giorni. Nei giorni feriali non compresi in questi periodi è sempre possibile visitarle su prenotazione (almeno 4 persone). La visita guidata è della durata di 60-70 minuti. Nel periodo invernale (da ottobre a marzo) è possibile visitare le grotte con ingressi alle ore 11:00, 15:00 e 16:30. Nel periodo estivo (da aprile a settembre) le visite guidate partono alle 11:00, 14:30, 16:00 e 17:30. Tariffe per visita guidata: - adulti € 7,00 - bambini 4-10 anni € 4,00 - gruppi di almeno 20 persone € 5,00 Per informazioni e prenotazioni: Grotte del Caudano – Frabosa Sottana tel. +39.0174.240319 - +39. 339.5928256 boars.otw(at)libero.it info(at)parcodelcaudano.it www.parcodelcaudano.it
DOVE DORMIRE: nel B&B Le Munie a Frabosa Sottana, oppure presso la  La Pineta di Flipper a Frabosa Soprana.

La particolarità delle Grotte dei Dossi, nel comune di Villanova di Mondovì, è senz'altro costitituita dai tanti colori ammirabili al suo internodovuti a sali minerali disciolti nelle acque di superficie che percolano nella cavità formando stalattiti, stalagmiti e colonne. Ha uno sviluppo complessivo è di 910 metri per un dislivello di 21. È stata la prima grotta in Provincia di Cuneo ad essere scoperta (1797) e fu anche la prima grotta in Italia ad essere illuminata con luce elettrica. Anche per questa grotta si consiglia l'uso di scarpe antiscivolo e di una giacca poiché la temperatura interna è costante e si aggira sui 9°C. Apertura: tutte le domeniche e festivi al pomeriggio ore 15-18. Nelle vacanze natalizie, pasquali e in agosto aperta tutti i giorni ore 15-18. Nei giorni feriali è possibile la visita per gruppi di almeno 6 persone su prenotazione. Tariffe per visita guidata della durata di 1 ora: - adulti € 7,00 - bambini dai 6 ai 12 anni € 5,00 - bambini sotto i 3 anni gratis Per informazioni e prenotazioni: Grotta dei Dossi - Villanova Mondovì tel. +39.0174.42646 - +39. 339.7966644 - +39.334.3602167 www.grottadeidossi.it Riferimento: Sig.ra Silvia Barberis tel. +39.333.9790007.
DOVE DORMIRE: nella vicina Mondovì distante meno di 8 km presso il B&B Lori's Inn oppure presso la Cascina Bringin.

Per completezza, aggiungiamo la Grotta Rio Martino, nel comune di Crissolo, aperta dal primo aprile al 31 ottobre e visitabile solo con equipaggiamento idoneo (il ramo superiore è comunque riservato agli specialisti) e la Grotta delle Vene, aperta da maggio a settembre e chiusa da gennaio a marzo, che si trova nei pressi di Ormea. 

Bookmark and Share

0 commenti:

  © Blogger templates Sunset by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP